Rarities - Arie per Soprano

25,00 €
Compositore: Autori vari

Track List

O Nume tutelar
2:5
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Mentre Giulia riflette al tempio, Licinio la raggiunge e si scambiano promesse d’amore. Improvvisamente il sacro fuoco di Vesta si spegne e Cinna riesce a far fuggire Licinio. Arrivano i sacerdoti e le vestali, e capiscono che il fuoco si è spento per colpa di Giulia. Il Gran Sacerdote appare e chiede alla giovane chi fosse l’uomo con lei. Giulia, non volendo rivelare chi era con lei, viene condannata al supplizio di essere murata viva.Compositore: Gaspare SpontiniOpera: La vestaleLibrettisti/Autori: Etienne de JouyNome Protagonista: GiuliaTanti affetti
5:23
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il finale dell’opera si svolge in una grande sala del castello di Stirling. Elena, conosciuta come la “donna del lago”, ama Malcolm ma è stata promessa a Rodrigo. Elena è anche amata da Uberto (in realtà il re Giacomo V, sotto mentite spoglie) che per questo motivo perdona il padre di lei, un conte bandito, e le permette infine di sposare Malcolm.Compositore: Gioachino RossiniOpera: La donna del lagoLibrettisti/Autori: Andrea Leone TottolaNome Protagonista: ElenaAh! Tardai troppo... O luce di quest'anima
4:43
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Linda, figlia di un contadino, entra. Deve incontrare il suo amante, Carlo, un pittore squattrinato (che si rivelerà essere il ricco visconte di Sirval), ma è in ritardo per l’appuntamento e trova solamente i fiori che lui le ha lasciato. Linda è chiaramente molto innamorata e decide di rivedere il prima possibile l’amato.Compositore: Gaetano DonizettiOpera: Linda di ChamounixLibrettisti/Autori: Gaetano RossiNome Protagonista: LindaLiberamente or piangi… Oh! Nel fuggente nuvolo
5:20
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Uldino, un giovane bretone schiavo di Attila, presenta al vincitore un gruppo di vergini di Aquileja scampate al massacro dopo aver valorosamente combattuto al fianco dei loro padri: tra loro anche Odabella, che ha visto soccombere il proprio padre e crede perduto anche Foresto, l’uomo che amava.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: AttilaLibrettisti/Autori: Francesco Maria Piave, Temistocle SoleraNome Protagonista: OdabellaDi quai soavi lagrime… Perché di stolto giubilo
5:53
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Paolina, figlia del governatore di Mitilene, ha perso in guerra il primo fidanzato e ora è in ansia per il marito, Poliuto, che rischia la vita partecipando ai misteriosi riti cristiani. Spaventata, vuole fuggire; ma è colpita dal canto dei cristiani che pregano anche per i loro nemici. Mentre Poliuto, Nearco e gli altri escono dalla chiesa sotterranea, si sentono fanfare militari. Sta giungendo il proconsole Severo. A tal nome Paolina è turbata: il suo promesso sposo di un tempo non è dunque morto.Compositore: Gaetano DonizettiOpera: PoliutoLibrettisti/Autori: Salvatore Cammarano, Temistocle SoleraNome Protagonista: PaolinaMimì Pinson la biondinetta
2:13
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Marcello, Schaunard, Rodolfo e Colline, quattro stravaganti artisti squattrinati, festeggiano e brindano allegramente in compagnia di Mimì, Eufemia e Musette.Compositore: Ruggero LeoncavalloOpera: La BohèmeLibrettisti/Autori: Giuseppe Giacosa, Luigi IllicaNome Protagonista: MusetteVia, non mi toturare!
3:28
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Nel retro del palco del caffè Alcazar di Saint-Étienne, è il turno di Zazà, cantante seducente e irresistibile. Col suo triste canto, Zazà racconta al pubblico della sua dura infanzia di bambina abbandonata dal padre che si deve prendere cura della madre alcoolizzata.Compositore: Ruggero LeoncavalloOpera: ZazàLibrettisti/Autori: Pierre-Samuel Berton, Charles SimonNome Protagonista: ZazàPoveri fiori
3:00
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il giorno del suo compleanno, Adriana apre una scatola di fiori: sono i resti appassiti delle viole che la sera precedente le ha mandato il suo amante Maurizio. Nel suo stato d’animo cupo, si ritiene respinta, vedendo in quei fiori la morte dell’amore di Maurizio per lei. Non sa che essi provenivano in realtà dalla sua rivale, la principessa de Boullon, che li ha avvelenati.Compositore: Francesco CileaOpera: Adriana LecouvreurLibrettisti/Autori: Arturo Colautti, Charles SimonNome Protagonista: Adriana
  +0,00 €