Verdi Gold - Raccolta Arie per Tenore

32,00 €
Compositore: Giuseppe Verdi

Track List

La mia letizia infondere
2:23
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Ad Antiochia, nel palazzo di Acciano, Oronte si sente attratto dalla cristiana Giselda, progioniera del padre. Confida alla madre che ne è innamorato e chiede il suo aiuto per soccorrerla.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: I Lombardi alla prima CrociataLibrettisti/Autori: Temistocle SoleraNome Protagonista: OronteMercè, diletti amici... Come rugiada al cespite... O tu, che l'alma adora
5:31
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Ad Antiochia, nel palazzo di Acciano, Oronte si sente attratto dalla cristiana Giselda, progioniera del padre. Confida alla madre che ne è innamorato e chiede il suo aiuto per soccorrerla.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: ErnaniLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: ErnaniAh, la paterna mano
2:30
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Macduff, che ha lasciato la Scozia e il regno di terrore instaurato da Macbeth, piange la morte della moglie e dei figli, massacrati dai sicari del tiranno.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: MacbethLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: MacduffO mio castel paterno
2:55
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Carlo, esiliato, si trova in uma taverna della Sassonia. Vorrebbe far grandi cose, ma è scontento di sé. Rimpiange la sua casa, aspira al perdono del padre e spera di riabbracciare Amalia.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: I MasnadieriLibrettisti/Autori: Andrea MaffeiNome Protagonista: CarloQuando le sere al placido
4:13
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Luisa è stata costretta a scrivere una lettera in cui afferma che l’ambizione l’ha indotta a fingere di amare Rodolfo, il quale ora dà sfogo alla propria disperazione per il supposto tradimento dell’amata.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: Luisa MillerLibrettisti/Autori: Salvatore CammaranoNome Protagonista: RodolfoQuesta o quella
1:51
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il gaudente Duca di Mantova non ha scrupoli nel gloriarsi del proprio sistema di vita: è un donnaiolo impenitente che destesta la fedeltà «qual morbo crudele».Compositore: Giuseppe VerdiOpera: RigolettoLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: DukeElla mi fu rapita... Parmi veder le lagrime
4:59
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il dissoluto Duca di Mantova ha vestito i panni di Gualtier Maldè, un povero studente, per sedurre Gilda. Quando scopre che questa è stata rapita da casa, il Duca si lascia andare a un momento di affetto genuino per la ragazza.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: RigolettoLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: DukeLa donna è mobile
2:12
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il Duca di Mantova ha già dimenticato Gilda e si sta impegnando in un’altra avventura amorosa. La sua celebre canzone sull’incostanza delle donne esprime in realtà il suo cinico disprezzo nei loro confronti.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: RigolettoLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: DukeAh sì, ben mio... Di quella pira
5:50
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il Duca di Mantova ha già dimenticato Gilda e si sta impegnando in un’altra avventura amorosa. La sua celebre canzone sull’incostanza delle donne esprime in realtà il suo cinico disprezzo nei loro confronti.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: Il trovatoreLibrettisti/Autori: Salvatore CammaranoNome Protagonista: ManricoLunge da lei per me non v'ha diletto!… De' miei bollenti spiriti
4:11
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Il Duca di Mantova ha già dimenticato Gilda e si sta impegnando in un’altra avventura amorosa. La sua celebre canzone sull’incostanza delle donne esprime in realtà il suo cinico disprezzo nei loro confronti.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: La traviataLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: AlfredoDi' tu se fedele
3:10
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Affascinato dalla descrizione dei poteri di Ulrica fattaglia da Oscar, Riccardo si reca nell’antro dell’indovina e, travestito da semplice pescatore, le chiede di leggergli la mano.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: Un ballo in mascheraLibrettisti/Autori: Antonio SommaNome Protagonista: Riccardo - AllForse la soglia attinse... Ma se m'è forza perderti
4:38
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Affascinato dalla descrizione dei poteri di Ulrica fattaglia da Oscar, Riccardo si reca nell’antro dell’indovina e, travestito da semplice pescatore, le chiede di leggergli la mano.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: Un ballo in mascheraLibrettisti/Autori: Antonio SommaNome Protagonista: RiccardoSe quel guerrier io fossi!… Celeste Aida
5:35
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Affascinato dalla descrizione dei poteri di Ulrica fattaglia da Oscar, Riccardo si reca nell’antro dell’indovina e, travestito da semplice pescatore, le chiede di leggergli la mano.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: AidaLibrettisti/Autori: Antonio GhislanzoniNome Protagonista: RadamesO inferno! Amelia qui!... Sento avvampar nell'anima... Cielo pietoso, rendila
5:32
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Gabriele Adorno crede a Paolo Abbiani il quale insinua che Simone è innamorato di Amelia e ne gode i favori. La gelosia lo porterebbe a vendicarsi del Doge, ma subito si arresta. Invoce il cielo di restituirgli pure Amelia oppure di farla scomparire dalla sua vita.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: Simon BoccanegraLibrettisti/Autori: Francesco Maria PiaveNome Protagonista: GabrieleEsultate!
1:00
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Otello, generale moro al servizio della Repubblica Veneta e governatore di Cipro, annuncia che la flotta turca è stata sconfitta in battaglia e distrutta dalla furia dell’uragano.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: OtelloLibrettisti/Autori: Arrigo BoitoNome Protagonista: OtelloDio, mi potevi scagliar tutti i mali
4:16
Pillola: Otello sopporterebbe con rassegnazione povertà e umiliazioni, ma è torturato dal pensiero che Desdemona ami Cassio, come insinuato dal perfido Jago, e medita di uccidere la moglie dopo averle fatto confessare il supposto tradimento.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: OtelloLibrettisti/Autori: Arrigo BoitoNome Protagonista: Otello - JagoDal labbro il canto estasiato vola
3:15
Base Orchestrale

Versione Cantata
Pillola: Otello sopporterebbe con rassegnazione povertà e umiliazioni, ma è torturato dal pensiero che Desdemona ami Cassio, come insinuato dal perfido Jago, e medita di uccidere la moglie dopo averle fatto confessare il supposto tradimento.Compositore: Giuseppe VerdiOpera: FalstaffLibrettisti/Autori: Arrigo BoitoNome Protagonista: Fenton
  +0,00 €